Principale Casa E Stile Di Vita Guida al mandorlo: come piantare e coltivare un mandorlo

Guida al mandorlo: come piantare e coltivare un mandorlo

Pianta un mandorlo se vuoi coltivare mandorle e avere un albero ornamentale impressionante.

Vai alla sezione


Ron Finley insegna giardinaggio Ron Finley insegna giardinaggio

L'attivista comunitario e giardiniere autodidatta Ron Finley ti mostra come coltivare il giardino in qualsiasi spazio, coltivare le tue piante e coltivare il tuo cibo.



Per saperne di più

Cosa sono le mandorle?

Le mandorle sono i frutti prodotti dai mandorli ( Prunus ). Il mandorlo è una specie di albero da frutto originario dei paesi del Medio Oriente. I mandorli appartengono allo stesso genere dei peschi. Sebbene siano generalmente considerate noci, le mandorle sono tecnicamente un tipo di frutta a nocciolo chiamata drupa. Le drupe sono frutti costituiti da un guscio esterno e da un guscio duro che contiene un seme. Altre drupe comuni includono pesche, ciliegie e olive. Mentre con altre drupe in genere scarti il ​​seme, le mandorle sono uniche in quanto il seme è l'unica parte commestibile del frutto della mandorla.

Dal punto di vista culinario, le mandorle sono incredibilmente versatili. Oltre ad essere buonissime da sole, sono utili per fare latte di mandorla , burro di mandorle o farina di mandorle.

Puoi coltivare mandorli dai semi?

Sebbene sia possibile coltivare un mandorlo da seme, la tua migliore possibilità per far crescere un mandorlo di successo e ricco di noci è iniziare con un alberello. Come la maggior parte degli alberi di noci, i mandorli non sono autoimpollinanti e la produzione di un mandorlo con noci dal seme richiede l'impollinazione incrociata. A meno che tu non abbia la metratura per piantare due o più alberi, è meglio iniziare con un alberello.



Ron Finley insegna giardinaggio Gordon Ramsay insegna cucina I Dr. Jane Goodall insegna conservazione Wolfgang Puck insegna cucina

Qual è il clima migliore per i mandorli?

I mandorli sono originari del Medio Oriente e prosperano nei climi mediterranei. La loro regione di crescita ideale è un'area che ottiene estati secche e calde con molto sole. Beneficiano di una stagione invernale piovosa ma sono estremamente sensibili al gelo, il che spiega perché la California sia il principale produttore di mandorle negli Stati Uniti. Altre famose località di mandorli includono Texas, Arizona e Florida. Quando decidi se un mandorlo funzionerà o meno nella tua zona, controlla il tuo impianto USDA Zona di robustezza primo: i mandorli fanno meglio nelle zone 7-9.

Come far crescere un mandorlo

Coltivare un mandorlo richiede un investimento iniziale di tempo e risorse.

  1. Scegli un sito soleggiato . I mandorli hanno bisogno di ampio spazio per crescere perché possono crescere fino a 30 piedi di altezza. Pianta il tuo alberello a 15-20 piedi di distanza da edifici, linee elettriche e altri alberi. I mandorli hanno bisogno di pieno sole e terreno argilloso ben drenante per prosperare.
  2. Prepara il tuo alberello . L'impostazione del tuo mandorlo per il successo inizia prima ancora che sia nel terreno. Usando un tubo da giardino, spruzza la zolla dell'alberello per assicurarti che sia idratata e che le radici facciano un buon contatto con il terreno.
  3. Scava la tua buca . Scava una buca abbastanza profonda da ospitare l'apparato radicale della tua pianta. Se hai acquistato un albero a radice nuda o coltivato in contenitori, scava la buca abbastanza in profondità da corrispondere alla profondità alla quale è stato piantato il tuo albero nel vivaio, molto probabilmente da 18 a 24 pollici. Per assicurarti che il tuo buco sia abbastanza profondo, posiziona delicatamente la pianta all'interno e appoggia saldamente il fittone contro il fondo. Se la base rimane sopra la parte superiore del foro, non forzarla più in profondità. Il fittone è sensibile e facilmente danneggiato da una manipolazione o un taglio aggressivo.
  4. Pianta il tuo albero . Posiziona il tuo alberello al centro della buca e riempilo di terriccio ben drenante. Battere con decisione il terreno per rimuovere l'aria in eccesso durante il riempimento. Innaffia immediatamente il tuo alberello con almeno un litro d'acqua. Metti uno strato di pacciame intorno alla base dell'albero per aiutare a trattenere l'umidità del suolo.
  5. Potare piccoli ramoscelli . Taglia i piccoli ramoscelli vicino alla base dell'albero. I giovani alberi hanno bisogno di potature per concentrare tutta la loro crescita sul tronco e sui rami.
  6. Esercitare la pazienza . Il periodo dormiente del mandorlo dura circa 5 anni dalla piantina alla fruttificazione, quindi non allarmarti se le noci non compaiono sul tuo albero per i primi anni.

MasterClass

Consigliato per te

Lezioni online tenute dalle più grandi menti del mondo. Amplia le tue conoscenze in queste categorie.



Ron Finley

Insegna Giardinaggio

Scopri di più Gordon Ramsay

Insegna a cucinare I

cosa indossare in autunno
Scopri di più Dott.ssa Jane Goodall

Insegna Conservazione

Scopri di più Wolfgang Puck

Insegna a cucinare

Per saperne di più

Come prendersi cura dei mandorli

Pensa come un professionista

L'attivista comunitario e giardiniere autodidatta Ron Finley ti mostra come coltivare il giardino in qualsiasi spazio, coltivare le tue piante e coltivare il tuo cibo.

Visualizza classe

Mantenere la salute del tuo mandorlo richiede alcuni semplici consigli.

  1. Innaffia regolarmente il tuo albero . I mandorli sono resistenti alla siccità e prosperano durante le estati calde e secche, ma hanno bisogno di annaffiature regolari. Quando i tuoi alberi sono giovani, innaffiali almeno una volta alla settimana, saltando l'irrigazione solo in caso di forti piogge. Mantieni il terreno ben idratato ma non eccessivamente bagnato: l'ammollo degli alberi può causare la putrefazione delle radici.
  2. Fertilizzare il tuo mandorlo in primavera . Aspetta fino alla primavera per iniziare a concimare il tuo albero. I giovani alberi possono beneficiare di piccole quantità di fertilizzante azotato applicato regolarmente durante la stagione di crescita, mentre gli alberi maturi hanno bisogno di molto meno fertilizzante. Una volta che il tuo albero si è stabilito e inizia a fruttificare, dagli un trattamento una tantum di due libbre di urea e sarà pronto per la vita.
  3. Tieni d'occhio i parassiti . I mandorli sono suscettibili a numerosi parassiti, il più comune è il verme arancione dell'ombelico. Questo verme si stabilisce nelle noci non raccolte che rimangono sull'albero durante l'inverno. Il modo migliore per tenerli a bada è raccogliere tutte le noci dall'albero. I mandorli sono anche vulnerabili ai tarli del pesco, parassiti simili a larve che attaccano l'albero stesso scavando nella base del tronco. Se noti che la crescita del tuo albero è rallentata o vedi escrementi di insetti vicino alla base dell'albero, applica Bacillus thuringiensis spray—o spray Bt—per ucciderli.
  4. Proteggi il tuo albero dalle malattie . I mandorli tendono a contrarre malattie quando la loro corteccia viene danneggiata o tagliata da attrezzature da giardino vecchie e sporche. Prestare particolare attenzione a non danneggiare gli alberi durante la raccolta e utilizzare sempre strumenti puliti per potarli.

Che tipo di mandorlo è il migliore?

Esistono due tipi di mandorle: amare e dolci. I mandorli amari che producono mandorle amare sono una buona scelta se vuoi che il tuo albero sia puramente ornamentale. Se hai intenzione di mangiare le noci del tuo mandorlo, assicurati di scegliere una varietà di mandorle dolci. Le cultivar di mandorle dolci includono 'Caramel', 'Mission', 'Hall's Hardy' e 'All-in-One'. Come il nome ti farebbe credere, i mandorli 'All-in-One' sono autoimpollinanti. Se non sei sicuro di quale tipo di mandorlo piantare nel tuo giardino, 'All-in-One' è una scelta eccellente.

Per saperne di più

Coltiva il tuo giardino con Ron Finley, l'autodefinitosi 'Gangster Gardener'. Ottieni l'abbonamento annuale alla MasterClass e impara come coltivare erbe e verdure fresche, mantenere vive le tue piante di casa e utilizzare il compost per rendere la tua comunità - e il mondo - un posto migliore.