Principale Casa E Stile Di Vita Come coltivare il timo in un giardino di casa

Come coltivare il timo in un giardino di casa

Timo, nome scientifico Thymus vulgaris , fa parte del Lamiaceae (menta) famiglia. Il timo è una pianta perenne rustica e mediterranea che predilige ambienti più secchi e sabbiosi. Timo strisciante, timo lanoso, timo limone e timo issopo sono solo quattro delle 300 varietà di timo esistenti.

Sebbene una varietà di erbe possa essere spesso piantata insieme, alcuni tipi come prezzemolo, coriandolo, dragoncello, basilico ed erba cipollina preferiscono un terreno più umido e non dovrebbe essere piantato nel tuo orto direttamente con il timo . Questa erba culinaria ama le temperature calde, è resistente alla siccità e richiede una manutenzione relativamente ridotta, il che la rende una coltura robusta, ottima per la semina in condizioni di siccità.



Vai alla sezione


Ron Finley insegna giardinaggio Ron Finley insegna giardinaggio

L'attivista comunitario e giardiniere autodidatta Ron Finley ti mostra come coltivare il giardino in qualsiasi spazio, coltivare le tue piante e coltivare il tuo cibo.

Per saperne di più

Come piantare il timo

Quando si tratta di piantare il timo, puoi iniziare dai semi o usare una divisione, che è un pezzo di una pianta di timo maturo - la radice ancora attaccata - che viene trapiantata nel terreno. I semi di timo sono soggetti a una germinazione irregolare, il che li rende difficili da coltivare all'aperto da zero. Tuttavia, puoi iniziare a coltivare il tuo timo in casa e poi trasferire le giovani piante all'esterno quando sono pronte:

  • Avvia la germinazione . Riempi un vassoio di semina con terriccio e acqua. Lasciare finché il terreno non è umido, quindi drenare l'acqua in eccesso.
  • fare solchi . Crea solchi di semina poco profondi e profondi un quarto di pollice con il dito, distanziati di due pollici l'uno dall'altro.
  • Semina i semi . Cospargi uno o due semi di timo per pollice di fila, quindi copri leggermente con il terreno umido.
  • Conservare in un luogo caldo . Inserisci il tuo vassoio di semina in un sacchetto di plastica e mettilo in un ambiente caldo e soleggiato, a circa 70 gradi Fahrenheit. Il sacchetto di plastica trattiene l'umidità e il calore, mantenendo l'ambiente stabile e favorendo una germinazione più uniforme.
  • Trapiantare con attenzione . Una volta che le piante sono cresciute da tre a quattro pollici (sono germogliate quattro vere foglie di timo), trasferiscile in contenitori individuali e mettile all'esterno dopo l'ultimo gelo primaverile (inizio primavera in alcune zone, tarda primavera in altre).
  • Fai la piantagione in compagnia . Il timo prospera accanto ai suoi grandi compagni come fragole, pomodori, melanzane e membri della famiglia dei cavoli come broccoli e cavoletti di Bruxelles. Aggiungi pacciame per ripristinare l'equilibrio del terreno.

Come prendersi cura del timo

Sebbene il timo richieda poca manutenzione, ci sono alcune cose fondamentali di cui prendersi cura per assicurarsi che il tuo timo possa prosperare:



  • Ottimizza il terreno . Una volta germogliato, poiché il timo preferisce un ambiente più secco, il terreno dovrebbe essere ben drenato prima di piantare. Un intervallo di pH ideale è compreso tra 6,0 e 8,0.
  • Dagli pieno sole . Il timo ha bisogno di molta luce solare per prosperare. Assicurati che il punto in cui pianti il ​​timo nel tuo giardino sia esposto alla luce solare diretta e non messo in ombra da piante più alte.
  • Acqua con parsimonia . La robustezza del timo significa che deve essere annaffiato solo quando il terreno è completamente asciutto. Assicurati di non innaffiare eccessivamente il timo e lascia che il terreno si asciughi adeguatamente prima di annaffiare di nuovo. Se stai piantando in contenitori, assicurati che abbiano un buon drenaggio per mantenere il terreno più asciutto.
  • Garantire un distanziamento adeguato . Il timo, come gli altri suoi parenti nella famiglia della menta, può essere un coltivatore aggressivo. Dai ai tuoi semi di timo abbastanza spazio per allargarsi. A seconda del tipo di timo che stai coltivando, potrebbe essere necessario distanziarli tra i sei ei 24 pollici l'uno dall'altro.
  • Controlla i parassiti . Afidi e acari sono due insetti nocivi che affollano il timo. Usa le piante da compagnia per introdurre insetti utili o usa metodi di sterminio organici per eliminare questi parassiti del giardino indesiderati.
Ron Finley insegna giardinaggio Gordon Ramsay insegna cucina I Dr. Jane Goodall insegna conservazione Wolfgang Puck insegna cucina

Come raccogliere il timo

Il timo fresco è pronto per essere raccolto appena prima che i suoi fiori si schiudano e ha un sapore migliore quando viene raccolto al mattino. Puoi raccogliere il timo in estate, ma anche in autunno. Tuttavia, taglia i rametti di timo con parsimonia durante la prima stagione (non più di un terzo) in modo che abbia una protezione per sopravvivere alle temperature più fredde dell'inverno. Quando raccogli il timo dopo il primo anno, puoi tagliarne di più, ma lascia almeno cinque pollici di crescita per garantire una crescita continua.

Per saperne di più

Coltiva il tuo cibo con Ron Finley, l'autodefinitosi 'Gangster Gardener'. Ottieni l'abbonamento annuale alla MasterClass e impara come coltivare erbe e verdure fresche, mantenere vive le tue piante di casa e utilizzare il compost per rendere la tua comunità - e il mondo - un posto migliore.